Il Centro Culturale Candide, nato in memoria di Voltaire con il proposito di difendere i valori dell’etica laica e del libero pensiero, è poi diventato anche il luogo reale, non virtuale, di incontri tra amici e di entrée des artistes per dedicarsi a sé e agli altri in un clima di serena convivialità e seria condivisione, per scambiare idee e opinioni e dare valore a tutti coloro che intervengono, non solamente all’autore o all’artista che viene presentato.

Quando il precettore Pangloss, intento ad istruire il giovane Candide a vedere il mondo che lo circonda con ottimismo, gli diceva che nonostante le continue controversie e disavventure si vive pur sempre “nel migliore dei mondi possibili“, Candide lo guardava con disincantata perplessità, perché aveva compreso che l’unico ottimismo possibile è quello della ragione.

Creatività, Conoscenza e Condivisione sono il secondo significato delle tre C C C del Centro Culturale Candide, nato per guardare alla vita con humour e disincantato ottimismo.

Usiamo i Cookies per assicurarvi la miglior esperienza nel nostro sito. Se continui ad usare il nostro sito significa che sei d'accordo nell'utilizzo. Ok